https://aktivzeit.org

La nostra sfida di esercizio a livello nazionale “AttivZeit” diventa una campagna a livello europeo dopo un inizio positivo.

In occasione della Giornata Mondiale del Parkinson, l'11 aprile 2022, abbiamo lanciato la nostra sfida di due mesi per raccogliere 500,000 minuti di tempo attivo per il numero di persone colpite in Germania, Austria e Svizzera. Abbiamo raggiunto l'obiettivo della prima fase dopo poco più di due settimane e ora la nostra sfida si sta espandendo in tutta Europa.

Finora hanno partecipato circa 1,000 persone, sia individualmente che in team. Sono stati attivi in ​​una varietà di sport, tra cui boxe, ping pong, ciclismo ed escursionismo. Ma anche tamburi e balli sono tra i preferiti.

Le classifiche aggiornate quotidianamente danno ai partecipanti un incentivo a fare più esercizio, ma gli obiettivi più grandi possono essere raggiunti solo insieme: più educazione sul Parkinson, più promozione dell'esercizio e più networking.

Tutti possono partecipare, da soli o in gruppo, con o senza la malattia. È comunque possibile iscriversi in qualsiasi momento fino all'11.06.2022, perché ogni minuto attivo conta per il risultato complessivo. Nel frattempo, gruppi di auto-aiuto, cliniche e persino classi scolastiche partecipano con entusiasmo alla campagna.

Anche i 6 organizzatori, tutti malati di Parkinson, non si aspettavano un successo così grande: già dopo 17 giorni l'obiettivo della sfida è stato raggiunto e 500,000 minuti attivi sul Sito www.aktivzeit.org sono stati raccolti. Ora si passa alla fase successiva: 1,200,000 minuti attivi per 1.2 milioni di persone con Parkinson sono il nuovo obiettivo.

Il Parkinson è una malattia neurologica incurabile con una vasta gamma di sintomi. La Challenge mira soprattutto a promuovere l'esercizio, perché l'attività fisica quotidiana è una delle terapie più importanti per ritardare il progressivo decorso della malattia.

https://worldparkinsonsday.com

UNISCITI AL MOVIMENTO
PER FERMARE LA MALATTIA DI PARKINSON.

Il morbo di Parkinson, scoperto più di 200 anni fa, è la malattia neurologica in più rapida crescita al mondo. Non c'è ancora una cura.

I PD Avengers sono un'alleanza globale di persone con Parkinson, nostri partner e amici, che si uniscono per chiedere un cambiamento nel modo in cui la malattia viene vista e trattata.

Ispirati dal libro "Ending Parkinson's Disease", stiamo unendo un milione di voci entro la fine del 2022 per stare insieme a nome della comunità del Parkinson.

Diventerai un vendicatore del PD?

Perché è importante:

🔴 In tutto il mondo 10 MILIONI di persone convivono con il Parkinson

🔴 50 MILIONI di persone vivono con il fardello personalmente o tramite una persona cara

🔴 Una persona su 15 in vita oggi avrà il Parkinson. La malattia si trova ovunque nel mondo. In quasi tutte le regioni il tasso di morbo di Parkinson è in aumento

🔴 Negli ultimi 25 anni, il numero di persone con Parkinson è raddoppiato e gli esperti prevedono che raddoppierà di nuovo entro il 2040

🔴 L'impatto economico della malattia è disastroso per molti individui e le loro famiglie

Siamo stati in silenzio per troppo tempo. È ora di agire.

I PD Avengers non sono un ente di beneficenza e non stanno cercando soldi. Non stanno cercando di sostituire il lavoro svolto da enti di beneficenza e professionisti della salute in tutto il mondo. Semplicemente, stanno cercando di riunire le loro voci collettive per chiedere un cambiamento nel modo in cui la malattia viene vista e trattata.

Originariamente ispirato al libro, "Porre fine alla malattia di Parkinson, "I Vendicatori del PD credono che si possa e si debba fare di più. I 10 milioni di persone diagnosticate in tutto il mondo, le loro famiglie e amici che sono colpiti da questa condizione implacabile meritano di più.

Unirsi a PD Avengers non costa nulla, ma porre fine alla malattia sarebbe impagabile per così tanti.

Ti unirai a me e diventerai un PD Avenger? Clicca qui per una registrazione facile e senza impegno per partecipare a una protesta per sradicare il Parkinson. Grazie mille per esserti unito a me in questa importante causa.
Andreas